Che macchina sarebbe se non ci fosse il nostro tocco?

Di modifiche stravaganti alla panda ne vediamo ogni giorno, di tutte le salse e colori ma, al momento, ci limitiamo alle piccole cose, mentre torturiamo il nostro meccanico MEC per quelle più grandi, ovviamente.
Ecco quindi un piccolo elenco delle modifiche che stiamo facendo al nostro mezzo e che ognuno di noi sta portando avanti per rendere ancora più nostra Pandemia.
Luca si è messo a fare una scansione 3d del cruscotto della panda, poiché ha deciso di realizzare un supporto per telefono magnetico per avere subito a portata di mano chiamate e messaggi, inoltre ha pensato di aggiungere un copri cassetto laterale per evitare che entri acqua nel portaoggetti e per finire sta lavorando ad un supporto per autoradio e casse in stampa 3d.
Giacomo invece non poteva non avere almeno un Arduino da portare con se in Mongolia, per ricordargli casa. Ha quindi ben pensato di dotare la macchina di un mini computer di bordo, da sostituire all'orologio di serie. Dispositivo che aggiunge alla nostra dotazione digitale una bussola (essenziale direi!), un inclinometro (perchè non farlo stile "orizzonte artificiale" degli aerei?) e un intero set di sensori: temperatura, umidità e altitudine... Insomma roba da nerd avete capito.